idee sparse

Credo che stiamo vivendo un involuzione storica. Meglio la storia si ripete o per dirla correttamente (ri)ripete. I lavoratori con le loro lotte sono arrivati ad un walfare lavorativo molto favorevole. Ora con la crisi che sta imperversando ci dicono che se non rinunciamo a un pò di walfare non andremo avanti. Ma allora mi domando: il modello di società che abbiamo costruito è giusto? Si in fin dei conti tutti noi abbiamo in prestito il mondo in cui viviamo, lo abbiamo in prestito dalle nuove generazioni non da quelle che ci hanno preceduto. Allora, mi chiedo, perché non approfittiamo della crisi per costruire un nuovo modello che non sia basato solo sulla crescita ma sul rispetto dell’uomo e sul tempo libero? perché devo lavorare fino a 70 anni 8 ore al giorno, se mi dice bene, se poi trascuro la parte spirtuale, chiamiamola così, della vita? E penso anche che assistere al tramonto, o all’alba, o camminare per i boschi e guardando gli animali e avere rispetto per il prossimo è più importante di qualsiasi ora lavorata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...